PM STUDIO TECNICO

Installazione delle colonnine di ricarica per le auto elettriche: gli obblighi per i nuovi edifici.

e-mobility

Una norma poco conosciuta ma di grande interesse per il nostro futuro (ambientale e non solo) interessa l’installazione colonnine ricarica auto elettriche negli edifici di nuova costruzione.
Risale infatti alla fine del 2017 il termine entro cui i comuni hanno dovuto inserire una norma nel proprio regolamento edilizio, prevedendo l’installazione delle prese di ricarica per le auto elettriche in edifici con determinate caratteristiche.
Un obbligo importante che, se non viene rispettato porta alla conseguenza di dire… by by agibilità.

e-mobility

Ma cosa dice la legge in merito?

L’articolo di riferimento è il 4 del Dlgs 257/2016 e interessa gli edifici non residenziali di nuova costruzione più grandi di 500 mq e quelli residenziali con più di 10 unità abitative.
La norma interessa anche la ristrutturazione, quando si è intervenuti con un’opera che abbia coinvolto con i lavori almeno il 50% della superficie lorda e l’impianto termico, sempre con le condizioni sopra descritte.
La legge stabilisce quindi che le colonnine devono consentire la ricarica di una vettura per ogni parcheggio, sia esso coperto o scoperto o per ogni box che è compreso nell’edificio.
Interessante è la questione residenziale, perché nei complessi di nuova costruzione con oltre 10 unità abitative, i parcheggi o box dotati di prese per la ricarica elettrica non devono essere inferiori al 20% del loro totale.

E chi non rispetta la norma?

Chi non si adegua vedrà decadere le concessioni edilizie che sono state rilasciate per quegli edifici non a regola, ma è importante considerare che l’obbligo di installazione colonnine ricarica auto elettriche non sussiste per i permessi di costruire presentati entro il 10 marzo 2021 con queste caratteristiche:

Come Risparmiare Energia elettrica: 10 Consigli utili

I clienti chiedono spesso come risparmiare “energia elettrica” nelle loro abitazioni e uffici, ma quali sono i consigli che si possono mettere in pratica per abbassare i consumi.
Anche se può sembrare una domanda scontata, risparmiare energia elettrica è davvero possibile e auspicabile perché non solo ti permette di salvaguardare un bel pò di denaro alla fine dell’anno, ma di aiutare l’ambiente, grazie ad una diminuzione generale dei consumi e ad un’emissione minore di inquinanti nell’atmosfera.
Cerchiamo di fare un passo in più e approfondire quelli che sono dei comportamenti, spesso delle abitudini, che possono realmente fare la differenza nella gestione energetica di ogni giorno.
Perché i consigli per risparmiare energia elettrica possano basarsi su un dato di fatto: l’elettricità è una forma di energia notevolmente dispendiosa e la possibilità di salvaguardarla, per alleggerire le spese, è totalmente nelle nostre mani.

Come Risparmiare Energia elettrica: Top 10 dei Consigli da mettere in pratica fin da subito

Prima di scoprire i dieci consigli per come risparmiare energia elettrica in casa, chiedo di fermarsi un attimo su un punto molto interessante: gran parte dell’energia che consumiamo in Italia viene naturalmente prodotta nelle centrali termoelettriche.
Pensiamo che si tratti di un’energia green, ma attenzione, perché per ogni kW di corrente prelevata dalla presa, vengono consumati combustibili fossili come il petrolio, il gas o il carbone in quantità di tre volte tanto. Ecco perché le regole per come risparmiare energia elettrica sono sicuramente utili per il portafoglio, ma ottime anche per l’ambiente.

#1 Leggiamo l’Etichetta

Sulla bolletta elettrica di casa, il costo principale (l’80%) è costituito dall’uso degli elettrodomestici.
Ecco perché dobbiamo imparare a leggere per bene l’etichetta energetica, per scegliere prodotti che consumano di meno e ci permettono di risparmiare di più.
A+, A++ e A+++ sono le sigle da preferire e se vogliamo comprendere per bene l’etichetta energetica link, è utile anche approfondire i nuovi pittogrammi che vi sono scritti.

#2 Facciamo un check-up energetico

Tanto quanto in casa possono verificarsi delle perdite d’acqua, ci possono essere anche delle perdite di energia elettrica. Facendo un bel check-up energetico, possiamo capire se vi sono elementi che ci stanno facendo perdere energia ed eventualmente come correggere i problemi.

Impianti luci di emergenza a Vicenza: sicurezza a norma di legge

impianti_luci_di_emergenza_a VicenzaPM Studio Tecnico opera nella progettazione di impianti luci di emergenza a Vicenza e provincia. L’impianto di illuminazione di emergenza assolve ad un difficile compito: garantire la visuale in condizioni di pericolo, quando sul posto di lavoro è in atto un’emergenza. La sua presenza deve garantire la possibilità di evacuare il personale presente, nonostante la situazione anormale.

VEDI ANCHEImpianto elettronico a Vicenza

Va ricordato che l’impianto di emergenza è uno dei requisiti che devono possedere i luoghi di lavoro. A sancirlo è l’Allegato IV al Decreto Legge 81/08, il Testo Unico sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.

Realizzazione impianto elettronico a Vicenza: la domotica entra nelle nostre case

Impianto elettronico a VicenzaPM Studio Tecnico opera nella progettazione dell’impianto elettronico a Vicenza seguendo i dettami di una scienza nuova quanto affascinante, la domotica. Negli ultimi anni, si è sentito parlare sempre più spesso di questa applicazione scientifica, che si propone come fine ultimo la costruzione di un ambiente domestico comodo, confortevole, sicuro e votato al risparmio energetico.

VEDI ANCHE: Registro unico di manutenzione degli impianti elettrici

Vivere in una casa che possa abbracciare le esigenze dei proprietari e che possa semplificare la vita sembrava un sogno ma, grazie alle ultime innovazioni, è possibile godere di sistemi di illuminazione, impianti di riscaldamento e ventilazione, impianti audio e video e sistemi di allarme semplici da attivare e in grado di azionarsi in perfetta sincronia con le esigenze dell’uomo.

Manutenzione del registro unico di manutenzione degli impianti elettrici

Registro unico di manutenzione degli impianti elettriciAccade sempre più spesso che a molti proprietari di uffici e di sedi lavorative in genere venga richiesto di redigere un registro unico di manutenzione degli impianti elettrici.

VEDI ANCHE: Reti Lan a Vicenza

Sebbene si tratti di un obbligo rivolto ai responsabili di un edificio, oltre che di un modo per agevolare la manutenzione e gli interventi anche a distanza di tempo, molti sembrano non avere ancora chiaro di cosa si tratti e si interrogano sul perché sia necessario compilare questo documento.

Occorre, allora, imparare a conoscere nel dettaglio la normativa vigente e provvedere alla compilazione del registro unico.

Progettazione e realizzazione di reti Lan a Vicenza

Progettazione reti Lan a VicenzaPM Studio Tecnico propone ai committenti un professionale servizio di impianti reti Lan a Vicenza e provincia. Da buoni italiani possiamo asserire che la Rete LAN sta al mondo 2.0 come il cacio ai maccheroni. Indivisibili. Nel mondo che ha fatto della velocità e della condivisione il suo mantra, semplicemente, non può mancare questo tipo di impianto.

VEDI ANCHE: Impianti rilevazione incendi a Thiene

La Rete LAN offre la possibilità di collegare, fra loro, più computer o altre periferiche, come le stampanti. Inoltre, permette l’implementazione di servizi multimediali, videoconferenze e il monitoraggio della security tramite la video sorveglianza. Una serie di servizi resi possibili dalla convivenza di più macchine, ognuna adibita ad uno scopo. La Rete LAN si occupa di collegarle e di farle “parlare” fra di loro.

Impianti di rilevazione incendi a Thiene: la sicurezza nella vita di ogni giorno

PM Studio tecnicoImpianti_rilevazione_incendi_a_Thiene opera nella progettazione di impianti rilevazione incendi a Thiene e nei paesi limitrofi. All’impianto di rivelazione degli incendi, come dice il nome stesso, spetta il compito di rilevare un principio di incendio, far scattare l’allarme e mettere in pratica le prime contromisure per contrastare l’evento dannoso.

VEDI ANCHE: Reti Lan a Vicenza

Ai fini della sicurezza la sua presenza è fondamentale, perché un impianto progettato ed eseguito a regola d’arte può fare la differenza fra il salvare delle vite umane. Pensiamo, ad esempio, ai luoghi ad alto afflusso di persone o agli impianti industriali che lavorano a contatto con sostanze pericolose.

Progettazione ambienti a uso medico a Vicenza: soluzioni per centri estetici e tatuatori

Progettazione ambienti a uso medico a VicenzaPM Studio Tecnico opera nella progettazione ambienti a uso medico a Vicenza.

Si tratta di un servizio professionale perché, in questo specifico caso, si devono rispettare le normative di Legge in merito, al fine di generare ambienti assolutamente sicuri per i medici che vi operano e per i pazienti che vi transitano.

VEDI ANCHE: Impianti agricoli a Vicenza

Gli ambienti sono suddivisi in tre diversi gruppi in base alle attività che ospitano:

  • Nel gruppo 0 sono classificati quegli ambulatori dove non vi è l’uso di apparecchi elettromedicali, cioè sale di consultazione, ambulatori generici e sale massaggi e dunque è sufficiente predisporre degli adeguati punti luce.

Vuoi altre informazioni?

Se vuoi richiedere un preventivo personalizzato o desideri avere dettagli aggiuntivi, scrivici ora e sarai ricontattato in breve tempo
E-mail Form di contatto